0 Elementi

I VOSTRI BENEFICI

Cerchio virtuoso

L’uso del sacchetto compostabile fa parte di un circolo virtuoso che beneficia il nostro ambiente. Migliora la qualità e la quantità dei rifiuti organici raccolti e contribuisce alla creazione di energia naturale:

 

Tracciabilità

Con l’obiettivo di trasparenza verso i suoi clienti, BioApply è stato uno dei primi partner di Product DNA, una società specializzata nel controllo delle certificazioni e della trasparenza delle catene di produzione. Come attore impegnato nella sostenibilità e nello sviluppo sostenibile, BioApply mostra un codice QR su tutti i suoi prodotti, dando l’accesso a tutta la sua catena di produzione.

Ogni prodotto porta un codice QR diverso, che assicura la sua tracciabilità, così, tutti sanno da dove provengono le materie prime e ogni prodotto BioApply.

Certificazioni

TÜV OK COMPOST INDUSTRIAL

I sacchetti e gli imballaggi con certificazione TÜV OK Compost Industrial sono garantiti come compostabili nei sistemi di compostaggio industriale. Sono interessati tutti i componenti del prodotto certificato ; il packaging stesso, gli inchiostri, le colle e gli additivi.

La certificazione TÜV è gestita e validata da un ente indipendente, che controlla finemente la compostabilità dei prodotti certificati. Per essere certificato, un prodotto deve decomporsi entro 12 settimane in un contenitore di compostaggio industriale, senza generare alcuna tossicità.

Il programma di certificazione industriale OK compost si basa sulla norma europea EN13432.

TÜV OK COMPOST HOME

Le soluzioni con certificazione TÜV OK Compost Home sono garantite per essere compostabili nei compost domestici. Sono interessati tutti i componenti del prodotto certificato ; il packaging stesso, gli inchiostri, le colle e gli additivi.

A causa del basso volume di miscele di rifiuti nei compost domestici, la temperatura associata alla decomposizione è instabile e inferiore a quella di un bidone del compost industriale, quindi un imballaggio compostabile certificato OK Compost Home richiederà più tempo per decomporsi. La certificazione quindi non si basa su un tempo massimo di decomposizione, ma solo sulla compostabilità senza generare tossicità per il suolo.

L’imballaggio o i sacchetti certificata TÜV OK Compost Home può anche soddisfare la certificazione TÜV OK Compost Industrial e EN13432.

TÜV OK BIOBASED

La certificazione TÜV OK BioBased garantisce una certa percentuale di materie prime rinnovabili nel prodotto. In base alla percentuale di materie prime biobased contenute nel prodotto, ricevera una valutazione da una a quattro stelle: una stella rappresentera una bassa proporzione di componenti biobased e quattro stelle che rappresentera la valutazione massima, garantendo una composizione basata su un minimo di 80% di origine biobased.

La certificazione biobased non va confusa con la certificazione OK Compost, legata alla compostabilità del materiale in uno specifico ambiente.

FSC

La certificazione FSC, per Forest Stewardship Council, è un’etichetta ambientale che garantisce la provenienza sostenibile del legno e dei materiali a base di legno (carta, cartone, tencel, ecc.), Certificato FSC, proviene quindi da una foresta mantenuta nel rispetto della biodiversità, garantendo una gestione sostenibile dell’appezzamento.

PEFC

La certificazione PEFC, per Forest Certification Recognition Program, garantisce una gestione forestale sostenibile. Si basa sulla partecipazione e sull’impegno degli stakeholder del legno a livello internazionale, che vengono regolarmente monitorati sulla gestione dei loro appezzamenti. Quest’ultimo deve essere sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Materie Prime

Dal 2006, BioApply si sforza di offrire alternative ai combustibili fossili. La nostra selezione si basa principalmente su considerazioni ambientali, ma devono anche soddisfare le aspettative e i requisiti tecnici dei nostri clienti.

Sappiamo bene che non esistono materiali perfetti, ma si stanno facendo progressi.

Il nostro portafoglio di materiali è in costante evoluzione, ispirato da innovazioni sviluppate internamente o in collaborazione con i nostri partner.

Oltre alle valutazioni LCA, le nostre valutazioni tengono conto anche dell’uso e del fine vita dei nostri materiali.

Biopolimeri

Sacchetti compostabili

I sacchetti compostabili sono fatti di biopolimeri, cioè polimeri di origine vegetale. L’amido è usato principalmente come base, soprattutto da piante non destinate al consumo umano, come il mais, le patate o i cardi (tutti non geneticamente modificati) e i copoliesteri. Tutto il materiale prodotto è stato formulato per essere bio-assimilato attraverso il compostaggio, senza rilasciare alcuna tossicità, secondo la norma europea EN 13432, rispondendo anche alle certificazioni TÜV..

Anche gli inchiostri utilizzati sono certificati e non presentano rischi per il suolo. Per ragioni ecologiche, BioApply raccomanda di limitare la stampa a un massimo del 30% della superficie stampabile.

Il tocco delle soluzioni biopolimeriche è morbido e piacevole, e si differenzia dalla plastica per il suo aspetto molto naturale.

Impegnata in un approccio sostenibile, BioApply si impegna a massimizzare sempre il contenuto biobased, quando possibile.

Nota: Secondo European Bioplastics, la superficie agricola utilizzata per la coltivazione di materie prime per le bioplastiche corrisponde solo allo 0,01% della superficie agricola coltivabile del mondo. Tale produzione non è quindi in concorrenza con la produzione di cibo.

Fibra di legno

BagNature & Babag

BagNature e BaBag sono fatti con una materia prima naturale: la fibra di legno. Certificato sostenibile, il legno utilizzato proviene dall’Europa centrale e occidentale, compresa la Svizzera. Grazie alla gestione sostenibile e all’utilizzo del solo legno di potatura, le foreste si rigenerano meglio. Non è quindi necessario alcun rimboschimento o irrigazione.

Nel processo di produzione, il legno viene cippato per rimuovere la cellulosa. Quest’ultimo verrà trasformato in un materiale resistente ed elastico, utilizzato e tessuto per la realizzazione delle reti.

Il tatto e l’aspetto sono simili al cotone, anche se la fibra di legno è chiaramente superiore in termini di equilibrio ecologico.

Rinnovabili al 100%, le soluzioni in fibra di legno sono anche biodegradabili.

PLA

Rebag

La famiglia di prodotti ReBag è realizzata in non-woven spunbond 100% PLA (acido polilattico). Con d’eccellenti proprietà e con un tocco simile al PP riciclato, il PLA spunbond è il materiale flessibile biodegradabile il più resistente della gamma.
Il ReBag è fatto con 95% di materie prime rinnovabile. Le fibre vegetali utilizzate provengono del tapioca, trasformata in amido per creare un materiale resistente e compostabile: il PLA (acido polilattico). Il PLA, un polimero naturale e compostabile, è la prima alternativa ecologica alla plastica.

Grazie alla sua composizione, il ReBag è una soluzione certificata TÜV OK Compost Industrial, significa che è compostabile al 100% in un ambiente di compostaggio industriale.

IIl suo aspetto e la sua sensazione ispirano qualità e robustezza. Grazie alla sua durata, il ReBag può essere usato per molti anni prima di essere trasformato naturalmente in compost.

Carta trattata con cera vegetale

BioPaper

Le soluzioni BioPaper rappresentano una forte innovazione ecologica nel mondo del cibo. Composti da carta proveniente solo da foreste PEFC, le bustine e i fogli BioPaper sono sia compostabili che riciclabili, grazie a un esclusivo trattamento con cera vegetale che sostituisce la plastica creando una barriera naturale contro l’umidità e il grasso. Le soluzioni BioPaper sono quindi ideali per sostituire tutte le soluzioni cartacei coestruse con plastica, che purtroppo non possono essere riciclate e finiscono per essere incenerite.

La tecnologia può essere personalizzata e combinata con il PLA, per esempio, per aggiungere una finestra a una borsa.

Questa soluzione è certificata TÜV OK Home compost. Può essere compostato in casa o riciclato con carta e cartone.

Mix di carta riciclata ed erba

BioGrass

Il materiale che compone il BioGrass è una vera innovazione; composto da kraft riciclato sostenibile certificato, ed erbe secche (+ 25%), è una vera alternativa ecologica ai sacchetti kraft standard.

Molto diffuse, queste shopper in carta kraft sono, infatti, ancora troppo spesso non riciclate, non certificate o addirittura prodotte con inchiostri e colle contenenti solventi.

Riciclabile al 100% e biodegradabile, grazie ad una composizione priva di solventi (inchiostri e colle), il materiale utilizzato per BioGrass rappresenta quindi un forte progresso ecologico e rafforza il vostro approccio a favore dell’ambiente.

L’aspetto visivo e la sensazione sono diversi dalle soluzioni cartacea tradizionali. Ogni produzione e ogni borsa è unica.

Impegni dei fornitori

  • Controllo di qualità nell’approvvigionamento e nella produzione dei materiali
  • Certificazione controllata e assicurata
  • Consegna entro 48 ore per le soluzioni standard
  • Consegna entro 6-10 settimane per le soluzioni personalizzate
  • Creazione di un Respect-Code per ogni produzione, al fine di garantire una perfetta trasparenza della catena di produzione
  • Approvvigionamento e produzione europea (solo due referenze non possono, ad oggi, essere prodotte in Europa)